L’importanza della memoria autobiografica

Ricordare attraverso le immagini, i passi e i sapori di un tempo.

Sabato 3 ottobre 2015 dalle 14.30 alle 18.00 – Oasi valletta del Silenzio in stradella Rotonda e Centro Civico via E. De Nicola 8, S. Croce Bigolina

In collaborazione con i Gruppi Anziani di Campedello, S. Croce Bigolina, Debba, Gruppo Alpini di Campedello, il Comune di Vicenza. Allestimento a cura dell’artista Andrea Moret per conto della cooperativa Alinsieme.

Evento organizzato da Alinsieme e aperto a tutti inserito nel programmaSettembre Alzheimer 2015mese di sensibilizzazione sulla malattia di Alzheimer e la patologia cognitiva a cura dell’ ULSS 6 e con il patrocinio del Comune di Vicenza.

Dall’idea alla realizzazione…seguici passo passo….

GIUGNO. La memoria ha cinque porte di ingresso: la vista, l’udito , il tatto, il gusto e l’olfatto.

LUGLIO. La memoria è tesoro e custode di tutte le cose. Cicerone

AGOSTO. La memoria nelle fotografie è sempre una promessa affettiva.

SETTEMBRE. La memoria autobiografica: conservare la conoscenza di sè

OTTOBRE. Ricordare per ritrovarsi.