Questo è il primo Bilancio Sociale per Alinsieme.

Questo è anche un anno molto diverso dai precedenti, sconvolto, letteralmente, dalla pandemia da Covid 19, a causa del quale sono saltati i consueti schemi di lettura e valutazione. 

E’ stato faticoso mantenere la rotta di un’operatività diventata straordinaria e, al tempo stesso, ragionare sull’impatto che la nostra presenza e il nostro impegno hanno avuto per il territorio in cui lavoriamo.

Il Bilancio Sociale che abbiamo costruito è il risultato dello sforzo fatto per mettere insieme in modo coerente una valutazione che tenesse in conto, per quanto possibile, gli obiettivi che ci eravamo dati e quelli che abbiamo dovuto adottare per far fronte all’emergenza generata dalla pandemia.

Nel 2020abbiamo vissuto 67 giorni sospesi in una bolla, quanto è durata la chiusura totale determinata dall’emergenza sanitaria Covid-19. Tutto il nostro lavoro è stato bruscamente interrotto e ci ha colpito improvviso il pensiero angosciante di quanto fosse fragile tutto quello su cui contavamo e davamo per scontato.

Il 2020 era l’anno del nostro raccolto. Finalmente vedevamo a portata di mano, dopo tanta fatica e sacrifici economici, la sicurezza di un futuro consolidato e in espansione: nuove assunzioni, attività in crescita, progetti pronti a spiccare il volo. Tutto finito. 

In quelle giornate sospese e irreali, ci siamo guardati e ci siamo riconosciuti. Non è stato necessario nessun ordine di servizio per chiamare a raccolta i soci e affrontare l’emergenza. 

La ripresa post Covid si è rivelata impegnativa, ma non impossibile.
Ci ha aperto scenari che non avevamo esplorato, ha messo in discussione attività e servizi cui ora stiamo dando un valore o un significato diverso, ha confermato che la scelta di lavorare in rete ci protegge dalle difficoltà impreviste e rende più rapido rimettersi in strada e ri partire.

Sicuramente per ritornare nel più breve tempo possibile ai livelli raggiunti nel 2019, ma anche per mettere in cantiere un nuovo investimento a medio termine che ci consenta di diversificare le attività, per essere pronti a fronteggiare possibili crisi future. La nostra priorità è diventare ancora di più una realtà solida, capace di superare le crisi e garantire continuità di presenza e servizio ai nostri utenti, specie i più fragili.

Infine, nel 2020 abbiamo deciso che vogliamo alzare lo sguardo dal quotidiano e prendere parte al dibattito pubblico sui temi che ci riguardano e sono l’ispirazione del nostro lavoro: l’educazione, la salute, la lotta alle disuguaglianze.

In conclusione, un Bilancio Sociale che è un po’ una conferma di quello che siamo riusciti a costruire negli anni e un po’ lo scenario di quello che potremmo diventare percorrendo nuove traiettorie.

Alessandra Cecconello, 
Presidente Alinsieme cooperativa sociale.

Scarica il Bilancio Sociale 2020

Lascia una risposta

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
X