Scrivere in corsivo attiva e favorisce i processi cognitivi dei bambini.

Lo dicono e lo hanno dimostrato scienziati e pedagogisti che affermano, come Virginia Berninger, professore di psicologia dell’Università di Washington: “In termini di costruzione del pensiero e delle idee, c’è un rapporto importante tra cervello e mano”. ( vedi articolo )

Infatti ,scrivere in corsivo migliora le capacità fini di movimento di tutte le cinque dita e questo stimola ampie aree cerebrali che si attivano e favoriscono sia la motricità che i processi cognitivi. Come dire che scrivere in corsivo è un po’ come suonare il pianoforte, allena il coordinamento e la sensibilità di tutte le dieci dita.

E in più, come ormai dimostrato da molti studi,scrivere in corsivo migliora la capacità di ricordare quello che si scrive, facilita lo sviluppo di pensieri più articolati e connessi tra loro (come le linee sottili che legano una lettera all’altra nelle parole corsive), migliora la capacità di espressione verbale che diventa più accurata e ricca.

Lo ha potuto dimostrare il prof Vertecchi alla conclusione della ricerca  “Nulla dies sine linea” presentata il 28 novembre 2014 dal Laboratorio di Pedagogia Sperimentale dell’Università Roma Tre e che ha coinvolto due scuole elementari di Roma . ( vedi articolo )

Insomma, un formidabile allenamento per bambini che non giocano più in strada, non si arrampicano sugli alberi, non sanno allacciarsi le scarpe, usare una forbice, infilare un ago, piegare un foglio. Che, in poche parole, non sanno più usare le mani!

Infatti esiste un rapporto importante tra cervello e mano. Le nostre mani sono ricchissime di terminazioni nervose collegate ad aree della corteccia cerebrale molto estese. La scrittura corsiva, come qualsiasi altra attività che richiede movimenti fini delle dita, accende massicciamente aree del cervello coinvolte anche nell’attività del pensiero, del linguaggio, e della memoria.

Quindi ri – mettiamo in mano ai nostri bambini penne e matite, ma anche forbici , pennelli, carta, creta insomma qualsiasi cosa da manipolare! E per chi e’ interessato a sperimentarsi o a proporre il corsivo, ecco un sito davvero utile e interessante : “Scrittura Corsiva

Alessandra Cecconello

Responsabile servizi socio sanitari

Lascia una risposta

X