La psicologia è fonte di benessere.

La “Settimana dell’Informazione psicologica” che si svolgerà dal 29 novembre al 10 dicembre 2017 è un’iniziativa dell’ Ordine degli Psicologi del Veneto. L’obiettivo è avvicinare le persone a una materia che può avere un forte impatto positivo su molti aspetti della vita di ciascuno, a partire dalla salute e dal benessere fino a coinvolgere anche la qualità delle relazioni e le performance lavorative.

Grazie alla sua competenza professionale, lo psicologo infatti aiuta le persone a fermarsi a pensare in modo diverso a sé stessi, alle proprie relazioni, ai propri stati d’animo. Attraverso questo spazio di riflessione su di sè si riesce a mettere a fuoco meglio i problemi e possono emergere nuove possibilità di crescita personale.

Anche noi aderiamo all’iniziativa e abbiamo programmato nel calendario regionale  due laboratori in cui proveremo a trasformare tutto questo in un’esperienza concreta e piacevole. Le nostre psicologhe, Natalia Sorrentino ed Elena Sanson ci faranno sperimentare la psicologia come promotrice di benessere e crescita personale e non solo come intervento terapeutico in un momento di difficoltà e malessere. Vi invitiamo perciò all’evento

“Non serve stare male per stare meglio.”

Suggerimenti per migliorare la nostra qualità di vita e le nostre relazioni.

Venerdì 1 dicembre 2017

Dalle ore  17.00 alle ore 20.00

Presso Centro Polifunzionale Alinsieme – Vicenza, Via Riviera Berica 254

Laboratorio “Gruppo di parola

Cosa sperimenteremo: il piacere di esprimersi e riflettere su di sé in un’atmosfera accogliente.

Le parole sono uno strumento potente. Le parole approfondiscono, chiariscono, indagano, descrivono, curano. Le parole vanno curate, scelte con cura, perché possono anche ferire. Le parole ispirano pensieri e sollecitano emozioni. Il gruppo di parola è uno spazio dove  è possibile lasciar emergere, attraverso le parole appunto, le proprie emozioni e il proprio sentire. E’ uno strumento potente, perché permette a pensieri, riflessioni, emozioni di circolare  in un contesto fatto di persone che ascoltano e non esprimono giudizi.

La psicologa che guida ha la funzione di facilitare la conversazione, offre spunti su cui riflettere insieme, e, soprattutto, cerca di motivare i partecipanti a mettersi in gioco in prima persona. Riflettere su di sé permette di riconoscersi meriti e responsabilità per quello che accade nella propria vita. Aiuta a riconoscere, gestire e vivere con naturalezza le proprie emozioni. Vi faremo “assaggiare” quanto possano essere positive l’atmosfera e la funzionalità di un gruppo. Non sarà proposto un tema definito, ma potrete sperimentare lo stare insieme parlando, nel rispetto della libertà di ciascuno di dire o “semplicemente” ascoltare.

Conduce Natalia Sorrentino, psicologa e psicoterapeuta.

Laboratorio Tecniche di rilassamento.

Cosa sperimenteremoTecniche semplici ma efficaci per ritornare a star bene in pochi minuti.

Il rilassamento è una condizione particolare in cui, nello stesso istante,il nostro corpo “si sente” privo di tensioni muscolari e la nostra mente percepisce “guardandosi dentro” sensazioni di benessere, tranquillità, serenità.

Condizione che viviamo raramente nelle nostre settimane che s-corrono a velocità siderali e ci catapultano nel nuovo anno ancora prima che ci siamo abituati a quello in cui viviamo oggi. In effetti, la nostra quotidianità è piena zeppa di “corse contro il tempo”, di tempo che non c’è più, di respiro affannoso, tazzine di caffè, allarmi gentili,  ma insistenti,che ci ricordano qualcosa da fare. E spesso tutto questo non ci piace, ma non sappiamo come fermarlo.

In questo laboratorio i partecipanti saranno guidati dalla psicologa a vivere un momento dedicato esclusivamente al proprio benessere attraverso l’uso di semplici tecniche di rilassamento . Impareremo a concentrarci sul collegamento che esiste tra il corpo e la mente. Imparare ad ascoltare il nostro respiro diventerà un modo per vivere nel presente, riducendo così lo stress e le tensioni quotidiane, spesso legate a un’eccessiva preoccupazione per il futuro o al rigido attaccamento ad eventi del passato.

La coincidenza di corpo e presenza è in quel ben-essere in cui l’io aderisce al suo stato corporeo, lasciandosi invadere dalla calma, dal silenzio, ascoltando e ascoltandosi vivere.’ U.GALIMBERTI

Conduce Elena Sanson psicologa 

Ore 17.00     Benvenuto e registrazione

Ore 17.15 – 18.30   Laboratori

Ore 18.30 -18.45 Una breve pausa per piccolo aperitivo.

Ore 18.45 -20.00  Laboratori

I partecipanti verranno suddivisi in due gruppi che si alterneranno nella partecipazione ad entrambi i laboratori. Evento gratuito ma a numero chiuso. E’ obbligatoria la prenotazione.

Per info e iscrizioni :                    cell  345 51 39 791                       segreteria@alinsiemecoop.org

16 posti disponibili

Iscriviti subito!

Lascia una risposta

X